Clandestino
Cutugno/Cutugno

Clandestino dimmi che destino avrai
clandestino rabbia e liberta'
che sara' domani

Questa nave disperata salpa stanca la sua rotta
E' gia lontana casa mia
come ladri nella notte quanti sogni quante botte
e cuori gonfi di malinconia

Questa terra calpestata e una donna innamorata
lascio tutto vado via
vado via con la speranza col coraggio e l'incoscienza
in questo freddo buio della notte che mi porta via

Clandestino dimmi che destino avrai
clandestino rabbia e liberta'
che sara' domani

Clandestino che sogni un'altra terra da scoprire
clandestino che la speranza e l'ultima a morire
clandestino che rischi e vendi cara la tua pelle
clandestino che chiedi aiuto al cielo e alle stelle
clandestino che urli maledetto mare
senza cuore senza Dio senza amore

Clandestino dimmi che destino avrai
clandestino rabbia e liberta'
che sara' domani

La carretta vede il porto si trascina la sua scia
e facce stanche sulla prua
dentro agli occhi la speranza la paura e l'incoscienza
e cuori gonfi di malinconia

Clandestino dimmi che destino avrai
clandestino rabbia e liberta'
che sara' domani

clandestino rabbia e liberta'
che sara' domani