Il treno va
Cutugno/Cutugno

Così deserta la città
Io non me la ricordo più
Guardando un film in bianco e nero
Davanti alla TV
Le corse dietro a quel pallone
Su quella strada di periferia
E i sogni sotto al ponte della ferrovia
 
C'è sempre un treno che va e va...
Quasi sempre verso il nord o dintorni
Il treno va e va...
E quasi sempre indietro non ritorni
 
C'è il film di Rocco alla TV
Dal meridione arriva su
Quella valigia di cartone… oggi non c'è più
Ognuno sceglie la stazione
Ma a volte sbagli la destinazione
Se perdi il treno giusto
Perdi il gusto della vita
 
Il mio treno va e va...
Dentro al mio vagone pieno di sogni
Il mio treno va e va...
Con le paure le incertezze e gli inganni
(Para papa para paparapa ...ra papa...pa...pa)
 
La vita come il treno va...
E un'altra estate ormai è già qua
Da quella lunga galleria il treno spunterà
Io sulla spiaggia sotto il sole
Ascolto una canzone di anni fa
Che dici il treno dei miei pensieri all'incontrario va
 
Il mio treno va da te
Perchè sei l'unica stazione per me
Il mio treno va perchè
Perchè mi porta sempre a casa da te
Il mio treno va da te
Che sei la cosa più importante che c'è
Il mio treno va perchè
Intanto scrivo una canzone per te
 
Il mio treno va da te
Che sei la cosa più importante che c'è
Il mio treno va perchè
E intanto scrivo una canzone per te