Per te per me per lui per noi
Cutugno/Cutugno

Perché tu non mi vuoi? Perché tu non ti fidi mai?
Perché di notte prendi a calci le lenzuola
Perché un romanzo ti tiene sveglia, ma non ti consola  
Perché non ridi mai?  
Perché tu non lo sai che vuoi?  
Perché ogni tanto lasci un vuoto nel mio cuore  
Perché lo so che prima o poi ci torni tu a dormire  
Ma se perdessi te come farei  
Abituato alle tue stramberie  
Al tuo disordine, alle tue gelosie  
Ma una come te al mondo no non c’è  
Se perdessi te ti inventerei, ti inventerei proprio così come sei  
Con quel carattere così ribelle
Ma con quei occhi così profondi più delle stelle  

Non sono mica matto, sai,
Non sono a caccia di guai  
Chissà ‘sta storia come andrà a finire  
Ma qui la noia non ci viene a dormire  
Non sono mica matto, sai  
Non voglio più cercarmi guai  
Ti voglio più di ieri e oggi e di domani
Allora dimmelo, dimmelo che mi ami

Per te, per me, per lui, per noi

Per te proprio come tu mi vuoi  
Per te mi spenderei un'altra vita
Perché una vita non è mai finita  
Per te, per me, per lui, per noi
Pe te io son cambiato, sai
Per te che adesso dormi qui sul mio cuore
Per te che adesso stai crescendo d’amore  
Ma se perdessi te, ti inventerei, ti inventerei proprio così come sei  
Con quel carattere cosi ribelle  
Ma con quei occhi così profondi più delle stelle  

Non sono mica matto, sai,
Non sono a caccia di guai  
Chissà ‘sta storia come andrà a finire
Ma qui la noia non ci viene a dormire  
Non sono mica matto, sai  
Non voglio più cercarmi guai  
Ti voglio più di ieri e oggi e di domani  
Allora dimmelo, dimmelo che mi ami
Chissà ‘sta storia come andrà a finire
Ma qui la noia non ci viene a dormire  
Non sono mica matto, sai  
Non voglio più cercarmi guai  
Ti voglio più di ieri e oggi e di domani
Allora dimmelo, dimmelo che mi ami  

Per te, per me, per lui, per noi