Stasera parliamo di donne
Cutugno/Garguilo

Stasera parliamo di donne
Davanti a un bicchier di vino
Senza false ipocrisie
Vediamo chi di noi va più vicino
E quanti discorsi buttati al vento
Tra una promessa e un tradimento
Ah, le donne, le donne
Così importanti le donne

Stasera parliamo di donne
Come non abbiam parlato mai
Guido salva solo madri e sorelle
E dice che non c'entrano con nostri guai
Claudio s'atteggia e le conosce bene
E poi ne parla quasi sempre male
Ah, le donne, le donne
Così indispensabili le donne

Stasera brindiamo alle donne
A quelle che non ti feriscono mai
Alle donne innamorate, deluse, disperate
Ma che non ti tradiscono mai

Noi… chi siamo noi
A volte un po' fragili
A volte bugiardi e insopportabili
Noi… chi siamo noi
Se non ci fossero le donne poveri noi

Stasera parliamo di donne
Però stiamo attenti ragazzi non litighiamo
Franco ci mette le mani sul fuoco
Eppure l'ho già visto mille volte soffrire
Gianni fa il prepotente con la gente
E poi con lei è dolce ed è paziente
Ah le donne le donne
Così troppo intelligenti le donne

Facciamo parlare le donne
Quelle che non parlano mai
Le donne innamorate tradite disperate
Ma che non ti deludono mai

Noi… chi siamo noi
Un po' testardi presuntuosi un po' egoisti
Un po' bambini capricciosi un poco artisti
Noi… chi siamo noi
Se non ci fossero le donne cosa saremmo noi

Stasera parliamo di donne
E intanto siamo qui da soli
Ah le donne le donne
Non le conosceremo mai… le donne