Una serata come tante
Cutugno/Cutugno-Minellono

Una serata come tante
Le stesse facce ma c'eri tu
Fingevi di essere presente
Ma con la mente dov'eri tu
La presunzione e la certezza
Tu le indossavi come virtù
Parlavi solo di te stessa
Come se avessi qualcosa in più

E io ti lasciavo sfogare
Ti lasciavo parlare parlare
Di quel che volevi tu
Di esperienze vissute e pagate
Di paure e di voglie sopite
Che ti porti dentro tu
Ti rimproveri d'essere bella
Che ti vogliono solo per quello
Ma sei una donna tu
Una donna con tanti problemi
Una donna coi suoi desideri
E forse un'anima

Una serata come tante
Le stesse facce
Ma ora ci sei tu
Credevo di essere il più forte
Ma nella mio cuore sei scoppiata tu

Non dirmi che non son sincero
Che non è vero
Quel che provo io
Non sono mai stato così vero
E recitare non sono certo io
Mi sento come un pugno dentro
Un sentimento che non ricordo più
Una serata come tante
Le stesse facce
Ma ora ci sei tu
Mi sento come un pugno dentro
Un sentimento che non ricordo più